Una domanda?
Bisogno di aiuto?

Tecniche

Automated batch chemistry

5 motivi per passare ai reattori chimici automatizzati

Per un chimico, garantire la riproducibilità di una reazione chimica può essere un'impresa molto scoraggiante. E' difficile monitorare correttamente le reazioni per replicarle manualmente, è semplicemente noioso e frustrante dover rimanere fermo davanti ad un esperimento di un'ora solo per poter cambiare la temperatura o aggiungere un reagente al momento giusto. Il tempo del chimico è troppo importante per essere speso in questo modo. Per fortuna, è possibile oggi automatizzare un intero laboratorio, dalla gestione automatica dei liquidi alle pipette motorizzate fino ai robot che etichettano i tuoi campioni, ma senza arrivare a questi estremi, è molto facile cominciare con l'automazione del reattore.
Con un reattore incamiciato automatizzato, un software controlla tutti i parametri dell'esperimento (temperatura, velocità di agitazione, pH, dosaggio, etc.), registra i dati e li restituisce graficamente in tempo reale. I sistemi più avanzati consentono anche di configurare e integrare apparecchiature terze del laboratorio (con connettività RS232) e quindi di controllare e monitorare praticamente tutti i possibili parametri sperimentali che potresti richiedere, con vantaggi pratici ed economici innegabili.

Ecco 5 motivi per passare ai reattori chimici automatizzati:

1. Maggiore produttività

Nel corso di un esperimento di chimica vengono continuamente effettuate piccole modifiche o correzioni, un reattore chimico automatizzato le effettua al posto del chimico, permettendogli di dedicarsi ad altre priorità o esperimenti. è possibile elaborare complessi protocolli multi-step per programmare accuratamente i cambiamenti di temperatura, agitazione, dosaggio o di qualsiasi altro parametro. Il protocollo memorizzato consente di standardizzare i flussi di lavoro per una totale riproducibilità.

"Inizia in sicurezza i tuoi esperimenti il ​​venerdì pomeriggio e lasciali svolgersi tranquillamente durante il fine settimana. Le funzioni di sicurezza integrate monitorano le tue reazioni lasciando che il software di automazione diventi il tuo assistente durante il weekend."

  

2. Risultati affidabili

I reattori automatizzati consentono di controllare con precisione le condizioni di reazione, riducendo il rischio di errore umano, aumentando l'affidabilità dei risultati.
Il software registra tutte le variabili dell'esperimento, fornendo una grande quantità di dati presentati graficamente in modo intuitivo e rendendo più semplice l'interpretazione e la condivisione.

3. Sicurezza

L'automazione dei reattori chimici riduce il rischio di incidenti in laboratorio, impostando limiti che consentono al sistema di spegnersi automaticamente in caso di superamento di questi limiti, e impostando allarmi che avvisano in caso di rischio. Un software non commette errori pericolosi perché è stanco o è dovuto correre in bagno!

4. Risparmio economico, oltre che di tempo e di spazio

I reattori incamiciati automatizzati costano ovviamente di più rispetto ai sistemi manuali. Ma i chimici che guardano oltre le spese iniziali verificano che passare all'automazione consente di risparmiare denaro, tempo e spazio nel laboratorio. I sistemi automatizzati non richiedono competenze particolari, lasciando tempo agli specialisti per altri compiti più complessi e importanti. Inoltre l'automazione riduce gli errori e lo spreco di solventi e reagenti di laboratorio. Infine, la flessibilità dei reattori incamiciati automatizzati consente di utilizzarli per una vasta gamma di reazioni chimiche e reagenti, riducendo il numero di reattori di cui un laboratorio ha bisogno.

5. Liberare del tempo prezioso

I reattori automatizzati vi danno la libertà di allontanarvi dal laboratorio mentre si svolge la reazione, regalandovi un tempo prezioso da dedicare ad altre attività o da godersi semplicemente!