Una domanda?
Bisogno di aiuto?

Phenom Pure G6

Convenienti e flessibili per le esigenze essenziali di microscopia

I SEM compatti della serie Phenom Pure sono strumenti ideali per approcciare al mondo della microscopia elettronica a scansione, oltre che essere un’alternativa ben più performante ai microscopi ottici digitali. Il Phenom Pure garantisce immagini di ottima qualità, dall’elevata profondità di campo e grazie al BSD integrato possono fornire informazioni rispetto alla composizione del campione; è inoltre possibile aggiornarlo in un secondo momento con detector EDX per effettuare analisi elementale.

2020 Brochure Phenom Pure G6

Il Phenom Pure resta uno strumento di semplice utilizzo che non richiede alcuna preparazione del campione e che grazie alla sorgente in CeB6 permette di lavorare per anni con consumi e costi di gestione minimi.
Dopo 5 secondi dal caricamento un’immagine di insieme viene acquisita e visualizzata sul monitor grazie ad una camera ottica che consente all’operatore di ottenere immagini SEM, in soli 30 secondi, navigando sul campione senza mai perdere l’orientamento.
Il SEM compatto Phenom Pure permette l'acquisizione di immagini di alta qualità rendendo la microscopia a scansione alla portata di tutti.
La nuova interfaccia, oltre ad introdurre funzioni integrate uniche, rende ancora più piacevole l’esperienza d’uso del SEM da banco grazie all’immagine a tutto schermo sul monitor 24”.

Specifiche Phenom Pure 

  • monitor a colori di ultima generazione 24” per interfaccia utente e software Pro Suite
  • campo d'ingrandimento: 160-175.000x
  • risoluzione: <15nm
  • CCD camera a colori integrata per la navigazione sul campione: 27X
  • sorgente di lunga durata ed elevata luminosità (CeB6)
  • backscatter detector con modalità composizionale o topografica
  • campo di voltaggio: 5 e 10kV
  • caricamento del campione in meno di 30 secondi (5 secondi per la camera ottica)
  • formato delle immagini: jpg, tiff, png
  • risoluzione delle immagini: fino a 7680 x 4800 pixels
  • dimensione del campione: max. 25mm in diametro (max. 32 mm)
  • altezza del campione: 35mm (opzionali 100mm)
  • stage motorizzato x, y

Opzioni

  • secondary electron detector (SED)
  • microsonda EDS

PORTA CAMPIONI STANDARD

Porta campioni per la massima risoluzione. Incluso in ogni fornitura di microscopi elettronici a scansione da banco Phenom. Ottimizzato per ottenere le migliori immagini su campioni (anche 3D) montati su Pin Stub standard. Ospita campioni fino a 25mm di diametro e 30mm di altezza.

PORTA CAMPIONI “CHARGE REDUCTION”

Questo porta campioni è progettato per eliminare preparazioni (tipo metallizzazione) extra su campioni non conduttivi riducendo la carica degli stessi. In questo modo si possono ottenere facilmente e rapidamente immagini su campioni quali: polimeri, organici, carta, ceramici, vetro etc.
Rispetto al porta campioni standard è possibile ottenere immagini fino ad 8 ingrandimenti più elevati prima che l’effetto della carica del campione diventi visibile. E’ possibile ottenere immagini di materiali non conduttivi nel loro stato naturale ottenendo utili informazioni dal contrasto nella scala di grigi generato dal detector in back-scattering.

PORTA CAMPIONI “MICRO TOOL”

Con il porta campioni “micro tool” è possibile ottenere immagini di campioni dalla forma assialmente allungata (punte di trapani, aghi per iniezioni, tool di macinazione etc) senza bisogno di modificarli. Immagini dei coatings e degli angoli di taglio sono possibili ruotando e inclinando la regione di interesse senza smontare il campione.

   

INDICE DI RIFRAZIONE

Offre la massima sensibilità combinata ad un'eccezionale stabilità della linea di base

PORTA CAMPIONI “METALLURGICAL”

La base di questo porta campioni è la stessa di quello standard, con la differenza di poter ospitare campioni montati su resina e inserti. Ospita campioni fino a 32mm di diametro e 30mm di altezza.

PORTA CAMPIONI “METALLURGICAL CHARGE REDUCTION”

Questo porta campioni elimina la necessità di preparazioni extra (metallizzazione) su campioni montati su resine non conduttive. In questo modo ottenere immagini è rapido e senza difficoltà. Rispetto al Porta campioni standard è possibile ottenere immagini fino ad 8 ingrandimenti più elevati prima che l’effetto della carica del campione diventi visibile.

PORTA CAMPIONI MOTORIZZATO “TILT & ROTATION”

Il porta campioni motorizzato “tilt & rotation” consente l’analisi di un campione da tutti i lati visibili e un immagine 3D unica. Rivelare tutte le caratteristiche nascoste del campione è quindi possibile, sia che esse siano fori, linee o strutture multi-strato. Il “tilt & rotation” è un cosidetto porta campioni 'intelligente' la cui scheda d'interfaccia riconosce automaticamente il porta campioni collegato e trasferisce direttamente i comandi allo stesso. La rotazione è continua a 360°, il campo di inclinazione va da -10° a +45°.

PORTA CAMPIONI CON CONTROLLO DI TEMPERATURA

Il porta campioni con controllo di temperatura è stato sviluppato per studiare campioni delicati e sensibili al vuoto quali gli alimenti, i biologici o coatings organici.
Il porta campioni è in grado di controllare la temperatura del campione e di conseguenza l’umidità che lo circonda. Ciò minimizza i possibili dannisul campione dovuti al fascio di elettroni ed al vuoto.
Il porta campioni con controllo di temperatura sfrutta un’effetto Peltier e consente di controllare la temperatura da -25°C a +50°C con un’accuratezza di ±1.5°C.
Ospita campioni fino a 25mm di diametro e 5mm di altezza.

PORTA CAMPIONI ELECTRICAL FEEDTHROUGH

Consente di connettere delle sonde elettriche al camione

Accessori vari per la preparazione del campione

L'analisi dell'amianto con il microscopio elettronico a scansione (SEM)

Il Microscopio elettronico a scansione (SEM) è uno strumento di grande utilità per un laboratorio ambientale. Permette di eseguire analisi sia su filtri di amianto aerodisperso che su campioni massivi, su matrici che vanno dai rifiuti, ai terreni, ai materiali da costruzione (linoleum, guaine, cemento amianto etc.), seguendo la normativa di riferimento


L'utilizzo del SEM per la caratterizzazione di particelle

Nella caratterizzazione delle particelle, il microscopio elettronico a scansione SEM rappresenta un valido valore aggiunto alla diffrazione laser, potendo determinare diversi parametri morfologici. Scarica la nota applicativa!


L'applicazione degli ultra-Nano Clusters Silver (SUNC) con effetto antimicrobiotico e antibiofilm contro il batterio Helicobacter pylori

L' Helicobacter pylori è un batterio responsabile di gastrite e ulcera ed è un fattore di rischio per il tumore allo stomaco. In questo articolo è stato studiata l'attività in vitro degli Ultra-Nano Clusters Silver (SUNC) recentemente sintetizzati, di dimensione media inferiore a 5 nm, rispetto ai ceppi clinici di H. pylori, con diverse sensibilità antibiotiche.


Additive manufacturing: soluzioni per la caratterizzazione delle polveri metalliche

La qualità della polvere metallica determina la qualità del componente finale. Scopri come ottimizzare i tupi processi di controllo qualità polveri, in questo webinar dedicato.


L'uso del SEM accoppiato all'EDS per l'analisi automatizzata di polveri e filtri

Scopri l'utilizzo del software ParticleX che permette di ottenere informazioni su dimensione, forma e composizione di particelle con applicazioni nel mondo dell'Additive Manufacturing o del Technical Cleaniness.. Iscriviti al webinar!


Nano-fibre, filtri e membrane: caratterizzazione con microscopia elettronica e porometria capillare

Scopri i più recenti studi eseguiti sui non tessuti Spunbond e Meltblown impiegati nelle mascherine chirurgiche e respiratori. Iscriviti al webinar!


SEM da banco Phenom: una risposta innovativa per ridurre la probabilità di insuccesso degli impianti dentali

Il Dr. Dirk Duddeck, esperto nel campo della ricerca sugli impianti dentali, reputa la microscopia elettronica a scansione (SEM) uno strumento fondamentale per identificare gli impianti di scarsa qualità, migliorare i risultati clinici, e proteggere la salute dei pazienti. In questo lavoro, il Dr. Duddeck spiega come il SEM abbia rivoluzionato gli studi sugli impianti dentali e come possa aiutare i produttori a migliorare sensibilmente la pulizia e la sicurezza degli stessi.


nanoFIBRE, FILTRI, MEMBRANE Produzione & Analisi

20 Novembre 2019 - Cinisello Balsamo.
Un'occasione unica di scoprire tecniche di caratterizzazione delle fibre, filtri e membrane come la porometria o la microscopia elettronica SEM, insieme a tecniche di produzione di nanomembrane.


70 anni di microscopia elettronica: la storia dei SEM compatti Phenom della Thermo Scientific

70 anni fa la Philips ha costruito il primo microscopio elettronico commerciale, rendendo di fatto la tecnica disponibile per i ricercatori di tutto il mondo. In questo articolo faremo una breve escursione lungo i 70 anni della microscopia elettronica ponendo particolare attenzione al mondo Phenom.


Come implementare una sorgente FEG in un SEM compatto: storia della nascita di un prodotto

Vi consigliamo l’articolo pubblicato Sulla rivista scientifica Microscopie, dedicato al primo SEM compatto con Sorgente FEG


Granulometria: i vari metodi di misura

Nella nota tecnica n°1 "I principi base dell'analisi granulometrica" abbiamo visto come ciascuna tecnica di granulometria produca una diversa risposta, poiché è diversa la dimensione della particella che viene presa in considerazione. Nelle nota tecnica che segue prenderemo in esame vantaggi e svantaggi dei metodi più comuni di analisi granulometrica.


La preparazione del campione: come disperdere la polvere per ottenere immagini SEM ad alta risoluzione

A mano a mano che la tecnologia della produzione additiva prende sempre più piede, la capacità di analizzare particelle diventa sempre più importante. Oltre alla massimizzazione dei rendimenti, i produttori devono infatti garantire che i loro processi forniscano costantemente particelle di dimensioni e morfologia appropriate. Vediamo come utilizzare il sistema di dispersione a vuoto Nebula™ per disperdere campioni di polvere allo scopo di analizzare particelle singole con il software della Thermo Fisher Scientific.


Sorgente FEG: tutto quello che dovresti sapere

Fino ad ora, non si era mai visto un microscopio elettronico a scansione (SEM) ad alto voltaggio con una sorgente Field Emission Gun (FEG). Perchè no? E perché può essere utile avere una sorgente FEG in un desktop SEM? Cerchiamo qui di fornire alcune risposte.



Il SEM compatto: uno strumento alla portata di tutti in grado di rilevare i difetti dei prodotti di stampa 3D

L'analisi SEM della superficie dei prodotti di stampa 3D consente di individuare i difetti sotto forma di interruzioni strutturali nell'area della superficie saldata. Tale fenomeno è da monitorare ed evitare perché le discontinuità strutturali dello strato superiore generano delle micro tacche. L'uso di un SEM compatto ha dimostrato di essere una tecnica valida per il controllo qualità del prodotto finito.


L'utilizzo del SEM per la caratterizzazione di particelle

In questa nota applicativa vedremo come la possibilità di accoppiare l’analisi d’immagine, e quindi le informazioni dimensionali e morfologiche, all’analisi composizionale tramite EDX rende il SEM uno strumento ideale per la caratterizzazione delle polveri metalliche utilizzate per l’Additive Manufacturing.


L'applicazione degli ultra-Nano Clusters Silver (SUNC) con effetto antimicrobiotico e antibiofilm contro il batterio Helicobacter pylori

L' Helicobacter pylori è un batterio molto diffuso, responsabile di gastrite e ulcera ed è un fattore di rischio per il tumore allo stomaco. Allo scopo di identificare delle terapie antibiotiche di supporto o sostitutive a quelle attualmente adottate, in questo articolo è stato studiata l'attività in vitro degli Ultra-Nano Clusters Silver (SUNC) recentemente sintetizzati, di dimensione media inferiore a 5 nm, rispetto ai ceppi clinici di H. pylori, con diverse sensibilità antibiotiche. Scarica lo studio e scopri come i dati presentanti dimostrino l'efficacia degli ultra nano cluster silver come innovativa strategia per il trattamento delle infezioni causate dal batterio Helicobacter pylori.


Magazine

Esiste una correlazione diretta tra le proprietà fisiche della polvere da un lato e le prestazioni del processo e le proprietà dei componenti finali dall’altro. In Alfatestlab vi offriamo un servizio di analisi completo per la caratterizzazione delle vs. polveri metalliche. Scopri di più, scarica il dossier dedicato della rivista Meccanica&automazione.


L'uso del SEM accoppiato all'EDS per l'analisi automatizzata di polveri e filtri

Il SEM con EDS accoppiato ad un software d'immagine è uno strumento molto potente che permette l'analisi di polveri e filtri in maniera completamente automatizzata.
In questo webinar approfondiremo l'utilizzo del software ParticleX che permette di ottenere informazioni su dimensione, forma e composizione di particelle con applicazioni nel mondo dell'Additive Manufacturing o del Technical Cleaniness.


Nano-fibre, filtri e membrane: caratterizzazione con microscopia elettronica e porometria capillare

Scopri il pacchetto di strumenti più completo sul mercato per la caratterizzazione di nanofibre e dei pori passanti su filtri, membrane, non tessuti.
Alfatest offre la possibilità di combinare i SEM Desktop Phenom della Thermo Scientific, completi di software per la valutazione della dimensione delle fibre e dei pori, ai porometri POROLUX™ e POROLIQ™ della Porometer per il calcolo della distribuzione della dimensione dei pori mediante tecnica di porometria capillare.
Scopri i più recenti studi eseguiti sui non tessuti Spunbond e Meltblown impiegati nelle mascherine chirurgiche e respiratori.


Imaging con SEM delle polveri metalliche per uso Additive Manufacturing

Presentazione del ns. specialista Fabio De Simone sull'Imaging con microscopia elettronica a scansione SEM delle polveri metalliche per uso Additive Manufacturing (evento del 30/10/2018 a Sesto San Giovanni)

Richiedi informazioni sul prodotto

Ho letto e compreso la Privacy Policy

 Accetto il trattamento dei dati per l'invio di informative tecniche e inviti agli eventi.