Una domanda?
Bisogno di aiuto?

ASAP 2460

Analizzatore di area superficiale e porosità

Analizzatore di adsorbimento fisico ad alte prestazioni, totalmente automatico e ad elevata produttività, in grado di fornire dati e misure di qualità per la determinazione dell’area superficiale specifica e della distribuzione delle dimensioni dei pori da 3.5 a 5000 Angstrom (da 17 Angstrom per la versione mesopori).
L'unità principale dispone di due (2) porte di analisi totalmente indipendenti. Al fine di aumentare la produttività, è possibile espandere le capacità dell’ASAP 2460, collegando fino a due (2) moduli ausiliari, per un massimo di sei (6) porte di analisi totalmente indipendenti.

2020 Brochure ASAP 2460 2020 Specifiche tecniche ASAP 2460
Versatilità analitica ed elevata produttività
  • Stazioni di analisi totalmente indipendenti, ognuna equipaggiata con il proprio trasduttore di pressione, il proprio dewar e la propria stazione di misura della pressione di saturazione (P0) del gas adsorbitivo. Le stazioni di analisi possono essere avviate in tempi diversi e in maniera totalmente indipendente l’una dall’altra.
  • Dewar di elevata capacità per assicurare elevata autonomia senza alcun intervento esterno dell’operatore.
  • Grazie ad una unità principale e a due unità ausiliarie, è possibile eseguire analisi di area superficiale specifica BET di sei (6) diversi campioni in soli 30 minuti.
  • Evacuazione del campione a velocità controllata in modalità automatica grazie all’impiego di servo-valvola automatizzata.
  • La servo-valvola automatizzata è impiegata anche per un controllo più efficace della pressione di dosaggio del gas evitando la sovrastima dei valori target di pressione.
  • Sei (6) ingressi di gas definibili dall’utente, di cui uno dedicato all’elio per la misura del free space.
  • Isothermal Jacket (camicie porose) brevettate da Micromeritics. Le Isothermal Jacket si impregnano per capillarità del liquido criogenico e consentono di controllare accuratamente la temperatura durante tutta la durata dell'analisi.
  • Software MicroActive interattivo. Muovendo i cursori presenti all’interno dell’area grafica di ciascun metodo di calcolo, i risultati finali di analisi vengono istantaneamente aggiornati a video.
  • Disponibilità di metodi per il calcolo della superficie specifica (BET Multipunto, BET Singolo Punto, Langmuir, t-plot, Dubinin-Radushkevich, Dubinin-Astakhov, modelli DFT, etc.) e di metodi per il calcolo della distribuzione delle dimensioni dei pori (modelli DFT, adsorbimento e desorbimento BJH cumulativi e differenziali, Horvath-Kawazoe, adsorbimento e desorbimento di Dollimore-Heal cumulativi e differenziali, etc.).
  • Software dotato di cruscotto che permette di monitorare gli indicatori di prestazione dello strumento in tempo reale e le informazioni sulla pianificazione della manutenzione.
Opzioni Krypton e Micropori

Oltre alla versione base dell’ASAP 2460, sono disponibili anche i modelli Krypton e Micropori. La versione Krypton prevede l’aggiunta di un trasduttore di pressione con fondo scala di 10-mmHg e risoluzione di 0.00001-mmHg e sistema di pompaggio d’alto vuoto per consentire l’analisi di superfici specifiche molto basse, frequenti su materiali come API, polveri metalliche, film polimerici, etc.
Il modello Micropori include l'aggiunta di un trasduttore dedicato, con fondo scala di 1-mmHg e risoluzione di 0.000001-mmHg, che estende le capacità di misurazione della bassa pressione e consente prestazioni ottimizzate per la caratterizzazione di materiali microporosi con azoto, argon, anidride carbonica, idrogeno e altri gas fissi.

SMART VACPREP™

Avanzato sistema a sei (6) porte, che utilizza il vuoto per pretrattare i campioni mediante riscaldamento ed evacuazione. Ciascuna delle porte può essere gestita in modo indipendente. I campioni possono essere aggiunti o rimossi dalle stazioni di degasaggio senza disturbare il trattamento di altri campioni sottoposti a pretrattamento.
La rampa di temperatura e i tempi di degasaggio sono gestiti da software e possono essere differenziati per ogni porta. Il degasaggio termina automaticamente quando il campione ha completato tutti i passaggi programmati.
Può essere abbinato a pompa da vuoto a doppio stadio o sistema da vuoto costituito da pompa a membrana di prevuoto da pompa turbomolecolare.

FLOWPREP™

Unità di degasaggio in grado di pretrattare fino a sei (6) campioni contemporaneamente mediante riscaldamento e flusso di gas inerte. Il calore permette ai contaminanti di desorbire dalla superficie, mentre il flusso di gas inerte li trascina fuori dalla buretta. Consente di scegliere la temperatura, il gas e la portata più adatti al campione. Le valvole a spillo consentono di introdurre lentamente il gas per prevenire la fluidizzazione dei campioni.

VACPREP™

Unità di degasaggio in grado di pretrattare fino a sei (6) campioni contemporaneamente con due metodi di rimozione dei contaminanti: oltre al flusso di gas inerte, è in grado di gestire il vuoto con pompa dedicata, al fine di pretrattare i campioni mediante riscaldamento ed evacuazione. Le due tecniche di pretrattamento possono coesistere, ovvero un campione può essere trattato in condizioni di flusso e temperatura, mentre un secondo campione, posto in un'altra postazione, può essere trattato contemporaneamente in condizioni di vuoto e temperatura. Questa combinazione consente di scegliere il metodo di degasaggio più adatto al campione.
Le valvole a spillo consentono di introdurre lentamente il gas o di controllare la discesa del vuoto per prevenire la fluidizzazione dei campioni.

Richiedi informazioni sul prodotto

Ho letto e compreso la Privacy Policy

 Accetto il trattamento dei dati per l'invio di informative tecniche e inviti agli eventi.