Una domanda?
Bisogno di aiuto?

15 Novembre 2021

Ottimizzare la produzione di liposomi & LNP con la Multi Angle Dynamic light scattering

Il 21 ottobre, si è tenuto il webinar “Optimizing microfluidics: Liposome & LNP production” svolto in collaborazione tra Malvern Panalytical e Dolomite Microfluidics; Ben Knappett, speaker del webinar ci racconta di più sui sistemi Dolomite.

Ciao Ben, puoi raccontarci di più sulla Dolomite Microfluidics?

Dolomite Microfluidics sviluppa una tecnologia microfluidica all'avanguardia che può essere utilizzata in settori come lo sviluppo di farmaci e vaccini. Negli ultimi anni l'azienda si è concentrata sull'uso della microfluidica per la generazione di nano e microparticelle ad alte prestazioni. Questi materiali hanno proprietà uniche;  possono essere utilizzati come specifici strumenti in una vasta gamma di applicazioni, come la biomedicina, l'imaging diagnostico e la catalisi industriale.

Il nostro nuovo strumento Automated Nanoparticle (ANP) System è stato lanciato a marzo di quest'anno, e con questo innovativo sistema abbiamo voluto risolvere due grandi problemi nel processo di produzione delle nanoparticelle: l'automazione, in modo da ridurre l'errore umano manuale, e un controllo preciso e coerente sui parametri sperimentali, con una conseguente ottimizzazione del processo.

Puoi dirci di più sul lavoro svolto con i liposomi & LNPs dal tuo team?

Il nostro sistema ANP utilizza metodi di microfluidica per generare nanoparticelle monodisperse, garantendo particelle monodisperse precise, alti livelli di riproducibilità e un uso più efficiente di reagenti costosi, grazie a cui è possibile ridurre i costi di produzione.

Come viene inserita la strumentazione Malvern Panalytical nel vostro workflow?

Usiamo lo Zetasizer Ultra dal 2018 per testare i nostri campioni. Da allora, abbiamo ridotto significativamente il tempo necessario per caratterizzare le particelle di dimensioni comprese tra 5 nm e 500 μm. Questo significa che siamo stati in grado di snellire sia i nostri processi di R&S che di QC. Ha anche ridotto significativamente i nostri costi per analisi. Da quando abbiamo aggiunto lo Zetasizer Ultra al nostro flusso di lavoro, la velocità di analisi dei campioni è aumentata notevolmente. Ora stiamo lavorando con un ciclo di sviluppo di un mese, rispetto ai 12 mesi necessari prima di introdurre lo Zetasizer nel nostro workflow.

Quali temi sono stati affrontati nel webinar?

In questo webinar, abbiamo condiviso le nostre intuizioni sulle considerazioni più importanti quando si fanno liposomi e nanoparticelle lipidiche (LNP) con la microfluidica. Vi abbiamo mostrato:

  • Come le tecniche analitiche di Malvern Panalytical possano aiutare a caratterizzare e monitorare importanti parametri delle LNP
  • Come l'approccio microfluidico automatizzato di Dolomite Microfluidics per sintetizzare LNPs, compresi i parametri chiave, consenta di ottenere una sintesi affidabile e coerente di LNPs
  • Perché Dolomite Microfluidics utilizza lo Zetasizer Ultra per semplificare l'ottimizzazione e lo screening di LNP.

Se ti sei perso il webinar, guardalo qui!