Una domanda?
Bisogno di aiuto?

PRODUCT FINDER

Cerca per

Settore

Cerca per

Applicazione

Cerca per

Materiale

Approfondimento

Perché utilizzare un sistema di sintesi chimica in flusso continuo?

Scopri i 9 dei principali motivi per cui già numerosi chimici sono passati alla sintesi chimica a flusso continuo e quali vantaggi potrebbe portare nel tuo laboratorio.

Articolo scientifico

Come implementare una sorgente FEG in un SEM compatto: storia della nascita di un prodotto

Vi consigliamo l’articolo pubblicato Sulla rivista scientifica Microscopie, dedicato al primo SEM compatto con Sorgente FEG

Partnership

Benvenuta Dolomite!

Alfatest è lieta di annunciare il nuovo accordo di distribuzione con la DOLOMITE Microfluidics, specializzata nella produzione ad alte prestazioni di nanoparticelle e microparticelle. Scopri di più sui sistemi Dolomite e lo Zetasizer Ultra nel webinar organizzato in collaborazione con la Malvern Panalytical Giovedì 11 Aprile 16:30

Approfondimento

La preparazione del campione: come disperdere la polvere per ottenere immagini SEM ad alta risoluzione

A mano a mano che la tecnologia della produzione additiva prende sempre più piede, la capacità di analizzare particelle diventa sempre più importante. Oltre alla massimizzazione dei rendimenti, i produttori devono infatti garantire che i loro processi forniscano costantemente particelle di dimensioni e morfologia appropriate. Vediamo come utilizzare il sistema di dispersione a vuoto Nebula™ per disperdere campioni di polvere allo scopo di analizzare particelle singole con il software della Thermo Fisher Scientific.

Video

Chi siamo?

Kinexus +, il reometro rotazionale facile da usare...ma non solo

Nanosight, dimensione e concentrazione di particelle, anche in fluorescenza!

FT4 Powder Rheometer® per caratterizzare tutti i comportamenti legati a movimentazione e stoccaggio delle polveri

Mastersizer 3000, il granulometro laser di riferimento

Phenom XL, il SEM 'personale' ideale sia per QC che R&D

Zetasizer Nano, scopri come migliorare la stabilità delle tue dispersioni